Improve the quality of life of children, adolescents and adults. Contact us →

NON PUOI FARE TUTTO

News & Blog

Ciascuno esamini la propria opera, e allora avrà gioia in se stesso solo, e non in un altro. — Galati 6:4

Eliana, di quattro anni, stava aiutando sua madre a raccogliere alcune delle cose di Eliana prima di coricarsi. Quando la mamma le ha detto di mettere via i vestiti sul letto, Eliana ha raggiunto il suo limite. Si voltò, si mise le manine sui fianchi e disse: “Non posso fare tutto!” Ti sei mai sentito così con i compiti che Dio ti ha chiamato a svolgere? È facile sentirsi sopraffatti dal coinvolgimento della chiesa, dalla testimonianza e dal crescere una famiglia. Potremmo sospirare esasperati e pregare: “Signore, non posso fare tutto!” Tuttavia, le istruzioni di Dio indicano che le Sue aspettative non sono schiaccianti.

Per esempio, nel trattare con gli altri, ci dà questo qualificatore: “Per quanto dipende da te, vivi in pace con tutti” (Rm 12,18). Dio comprende i nostri limiti.

O questo: “Qualunquecosa fate, fatela di cuore, come al Signore” (Col 3,23). Non stachiedendo la perfezione per impressionare le persone, ma semplicemente per onorarlo con il lavorochesvolgiamo. E ancora: «Ciascunoesamini la propria opera, e alloraavràgioia in se stesso solo, e non in un altro» (Gal 6,4). Non stiamofacendo il nostro lavoro come competizione con glialtri, ma semplicemente per portare il nostro carico. In saggezza, Dio ci ha equipaggiati per fare proprio quellochevuolechefacciamo, e non è certotutto!

Mi dà lavoro perché io possa cercare il suo riposo, mi dà forza per affrontare la prova più dura; E mentre cammino nella grazia provvidenziale, trovo che la gioia mi accompagna, al ritmo di Dio. —Gustafson

Di Dave Branon

Fonte: odb.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *