Improve the quality of life of children, adolescents and adults. Contact us →

UN SEMPLICE DESIDERIO

News & Blog

I 16 anni di solito sognano smartphone, Xbox, scarpe costose… alcuni sognano addirittura di avere la propria auto! Ronald Hennig voleva solo un abito in modo da poter partecipare al funerale di un parente. “Non possedevo nemmeno una camicia e una cravatta o scarpe eleganti”, ha detto. “Stavo per vedere alcuni dei miei vecchi membri della famiglia, ed è stato piuttosto imbarazzante non avere un abito quando tutti gli altri ne avrebbero uno”. L’adolescente, che era stato dentro e fuori dall’affidamento per gran parte della sua infanzia, all’epoca viveva in una casa-famiglia.

Il suo assistente sociale non è stato in grado di giustificare la spesa non essenziale. Ma un benefattore anonimo è intervenuto per aiutare Hennig attraverso un sito web chiamato One Simple Wish. “Mi sono adattato su misura per l’abito e sono stato in grado di andare al funerale”, ha detto Hennig, che ora ha 18 anni. “Potrei mostrare lo stesso rispetto di tutti gli altri”. One Simple Wish è nato nel 2008, ideato da Dannielle Gletow, per consentire a più persone di sostenere i bambini vittime di abusi, abbandono e abbandono in modi molto semplici ma significativi.

Il desiderio di ogni bambino viene pubblicato online e chiunque può contribuire per realizzare quel desiderio, da oggetti tangibili come una bicicletta, una giacca universitaria o materiale scolastico, a un’esperienza come lezioni di musica o una gita a teatro. Dal 2008, l’organizzazione no profit ha esaudito più di 6.500 desideri per i bambini che vivono in 42 stati. “Tutti i bambini meritano un’infanzia felice.

Un semplice desiderio li crea”. Solo negli Stati Uniti, “ci sono migliaia di bambini nel sistema di affidamento che non hanno quelle normali esperienze infantili che molti di noi hanno avuto”, ha detto Gletow, 34 anni. “Questi ragazzi sono separati dai loro genitori. Sono separati dai loro fratelli. Non hanno davvero persone a cui chiedere. … Molti di loro decidono che non vale più la pena desiderare perché non accadrà. Dal 2006, Gletow e suo marito, Joe, sono stati genitori adottivi di diversi bambini, adottando infine uno di loro.

Nel corso degli anni, molti amici e familiari hanno espresso il desiderio di aiutare altri bambini nel sistema, senza diventare essi stessi genitori adottivi. Secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, nel 2011 più di 400.000 bambini vivevano nel sistema di affidamento degli Stati Uniti.

Ma Gletow teme che, troppo spesso, non vediamo cosa rappresentino questi numeri. “Questi sono bambini individuali che hanno desideri individuali e personalità individuali e desideri e bisogni e antipatie e simpatie”, ha detto. “E volevo condividerli con le persone in modo che… potessero vedere che non si trattava di quasi mezzo milione di bambini che sono in affido. Riguardava questo giovane che voleva andare a lezione di karate con i suoi amici a scuola”. I desideri più comuni su One Simple Wish in genere costano da $ 10 a $ 100 e generalmente non superano i $ 500. I desideri più costosi possono essere esauditi unendo le risorse di più donatori. “I desideri che non sembrano la necessità di base sono (spesso) quelli più importanti”, ha detto Gletow. “Perché questi sono i desideri che sono davvero solo un bambino che è un bambino e chiede qualcosa che vogliono divertirsi. “Chiunque, ovunque e in qualsiasi momento può andare sul nostro sito Web e guardare centinaia di desideri che vengono pubblicati per conto dei bambini in affido e dei bambini in ambienti familiari vulnerabili”, ha affermato Gletow.

“Queste piccole cose fanno un’enorme differenza nella vita di un bambino che ha passato tutta la vita a chiedersi se a qualcuno importasse di loro”. Tutti i desideri su One Simple Wish sono presentati da agenzie di servizi sociali e assistenti sociali approvati. Una volta che i desideri sono stati esaminati e pubblicati sul sito Web, i donatori possono inviare fondi per realizzare un desiderio. “È proprio come fare shopping online, ma alla fine puoi fare un regalo a un bambino che ti ringrazierà più di quanto tu possa mai immaginare”, ha detto Gletow. “Quando il desiderio di un bambino viene esaudito, lo rassicuriamo che le sue voci vengano ascoltate”. Grazie a Gletow e ad altri progetti di sviluppo umano rivolti ai giovani adottivi “Ora posso candidarmi al college e so di avere un curriculum competitivo”, ha affermato Hennig, che ha partecipato a programmi di sviluppo delle competenze l’anno scorso. “So come essere attrezzato come ogni altro adolescente della mia età. E ho tutte le stesse abilità che i genitori trasmettono ai loro figli”.

Gletow dice che questo è ciò che la fa andare avanti. “Spetta a ogni singola persona dire che tutti i nostri figli meritano di meglio. Non solo quelli che sono nati in buone circostanze… Questo è quello che farò della mia vita. Voglio che la mia vita sia una vita di scopo”.

Visita www.onesimplewish.org per saperne di più su questa fantastica iniziativa!

Fonte: edition.cnn.com, onesimplewish.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *